DIAGNOSI PRENATALE NON INVASIVA

DNA FETALE LIBERO SANGUE MATERNO (NIPT)

 

Il DNA fetale è rilevabile a partire nel sangue materno –in minime quantità- già dalla 5ª settimana di gestazione. La sua concentrazione aumenta

durante le settimane successive e scompare dopo il parto.

Sul DNA Fetale -estratto dal plasma materno dopo la 10^ settimana di gestazione- possono essere eseguiti diversi test genetici:

  • RICERCA principali CROMOSOMOPATiE: trisomia 13/18/21 e cromosomi sessuali, determinazione sesso fetale e principali microdelezioni

L’esame consiste nell’Estrazione DNA fetale dal sangue materno, quantificazione, Sequenziamento di Nuova Generazione (NGS) o sequenziamento

massivo in parallelo del DNA, una delle più moderne tecnologie disponibili per l'analisi genetica, che viene utilizzata per valutare la quantità di coppie

dei cromosomi analizzati e attraverso l'utilizzo di uno specifico algoritmo.